1940. Un vento di follia

7.90

di Ernesto Brunetta
ISBN: 9788866437161

Descrizione

L’Italia entra in guerra

Il 10 giugno 1940 un vento di follia percorse l’Italia imponendo al paese una guerra che non era in grado di sostenere. Il libro fornisce una risposta, trovando le premesse della guerra nell’alleanza italo-tedesca, cioè nel Patto d’Acciaio siglato a Berlino il 23 maggio 1939. A sua volta il patto trovava origine in un progressivo avvicinamento alla Germania, databile dalla guerra italo-etiopica del 1935-36. Il testo segue lo svolgimento degli eventi fino alla loro fatale conclusione, dando del 1940 una puntuale ricostruzione tesa a dimostrare l’impreparazione dell’Italia a una guerra dovuta alla pervicace volontà di Mussolini e all’ignavia di una classe dirigente, e per primo del Re, che si piegò senza remore alla volontà del dittatore.

Il volume è arricchito dalle immagini ricercate e scelte da Gabriella Guerra Brunetta, cui va il ringraziamento dell’autore e dell’editore.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “1940. Un vento di follia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

----