C’era una volta, ma c’è ancora, Livorno e la costa toscana

8.00

-15%

Descrizione

Un pugno di cartoline. Trovate da qualche parte in un cassetto in cui non si guardava da tempo… Ognuna di esse porta con sé una storia, dei ricordi, a volte una lacrima, a volte una risata. Perché la vita in fondo questo offre, con in più una bella spruzzata di salmastro ed ironia toscanolabronica. 

I commenti sono a cura di Patrizia Salutij, che a Livorno è nata e ci sta attaccata come una “padella” agli scogli. Ha insegnato lingua inglese per la maggior parte della sua vita e ha scritto diverse riflessioni più o meno veritiere raccolte nei volumi “Meduse & Ricci” e “Zighe”. Collabora al quotidiano “Il Tirreno” per la pagina di satira pungente La Tràcina, e (last but not least) per “Il Vernacoliere”, il famoso mensile di satira, costume e mancanza di rispetto.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “C’era una volta, ma c’è ancora, Livorno e la costa toscana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ti potrebbe interessare…