Alpini. Ieri e oggi in prima linea per il prossimo

10.00

Sconto del 15%

Descrizione

Oltre 50 anni di impegno civile dal Vajont al terremoto in Abruzzo

Gli Alpini si misurano con la forza della natura e con il suo incontrollabile scatenarsi fin dalla nascita del Corpo. È la particolarità dell’ambiente nel quale operano ad imporre loro questo costante confronto. La montagna con le sue insidie fatte di neve, ghiaccio, valanghe e condizioni atmosferiche estreme, richiede rispetto e consapevolezza di ogni singolo gesto.

Un fondamentale capitolo nella storia del rapporto fra Penne Nere e ambiente naturale è stato scritto durante la Grande Guerra ed ha avuto quale grandioso palcoscenico le vette adamelline. Ma lungo un secolo di storia, il confronto tra Alpini e natura è proseguito anche lontano dai campi di battaglia. Sotto la diga del Vajont, quando la terra ha tremato in Friuli, quando l’acqua ha seminato distruzione in Valtellina e – più recentemente – quando nuovi terremoti hanno sconvolto l’Italia centrale, gli uomini con la piuma sul cappello – in armi e in congedo – hanno saputo scrivere grandi pagine di impegno civile.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Alpini. Ieri e oggi in prima linea per il prossimo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ti potrebbe interessare…