1918 ANNUS MIRABILIS – Dal Solstizio a Vittorio Veneto

10.00

-15%

Descrizione

La rinascita dell’esercito, guidato da Armando Diaz, fu dovuta essenzialmente ai reduci di Caporetto, alla classe 1899, al rinforzo di alcune divisioni alleate e al sostegno dell’intero Paese. Sicché l’esercito fu in grado di contenere l’ultima disperata offensiva austriaca del giugno 1918, la cosiddetta battaglia del Solstizio, e di slanciarsi nell’ottobre successivo in quell’impetuoso scatto che porterà a Vittorio Veneto. Il 4 novembre 1918, occupate Trento e Trieste, la guerra si concluse vittoriosamente. L’apparato iconografico, curato da Gabriella Guerra Brunetta, presenta documenti autentici rispecchianti fedelmente la cultura di quella società e di quel tempo. Questo volume è l’ultimo dei quattro dedicati da Ernesto Brunetta alla I guerra mondiale di cui, oltre agli aspetti militari, ha messo in luce gli aspetti politici e sociali.

Ernesto Brunetta, nato a Treviso nel 1934, laureato in filosofia presso l’Università di Padova, ha svolto attività di docente e di preside nelle scuole superiori della città e per alcuni anni ha insegnato Storia Contemporanea presso la facoltà di Magistero dell’Università di Padova. Insignito del Totila d’Argento, è socio onorario dell’Ateneo di Treviso, Benemerito della Scuola, della Cultura e dell’Arte per decreto del presidente della Repubblica e già presidente dell’ISTRESCO. I suoi studi storici sono stati pubblicati da Feltrinelli, Einaudi, Laterza, Marsilio, Neri Pozza, Canova, Il Poligrafo, Editalia, Mursia, Editoriale Programma. Ha pubblicato anche tre romanzi.

Gabriella Guerra Brunetta, nata a Venezia nel 1939, laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università agli Studi di Venezia, già docente nella scuola primaria, attiva nel campo del volontariato, appassionata di fotografia, ha curato gli apparati iconografici anche degli altri volumi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “1918 ANNUS MIRABILIS – Dal Solstizio a Vittorio Veneto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ti potrebbe interessare…