L’ultima guerra di Atlantide vol.1 – Il mondo perduto

15.00

Categorie: , Tag: , , , , Product ID: 2982
Sconto del 15%

Descrizione

Questo libro è dedicato alla Sacra Memoria di quei sessanta milioni di uomini, donne e bambini che, in una spaventosa notte, dopo che il Sole ebbe deviato dal suo cammino celeste, morirono tutti,  nessuno escluso, sprofondando negli abissi dell’oceano Atlantico, il diciassettesimo giorno del mese dello Scorpione, alla fine dell’epoca zodiacale del Leone, o Età dell’Oro, corrispondente al “Davapara Yuga” della tradizione vedico-hinduista, dopo una lunga guerra che era stata combattuta contro i Titani, chiamati anche Giganti, Troll, Darvant, Asura, Kaurava, Annunaki, Fomoriani o Nephilim…

Ciò avveniva dodicimila anni fa, verso la fine del Tardo Pleistocene, su un vasto arcipelago continentale che si estendeva sopra l’attuale oceano Atlantico, noto in quei tempi antichi come “Metide”, “Mut”, “Moud”, “Oropide”, “Devaraka”, o “Climetide”,  cioè La gloriosa Terra di Mezzo, che sarebbe stato in seguito conosciuto con il nome leggendario di Atlantide.

Giuseppe Nacci nasce a Trieste nel 1964. Laureatosi in Medicina e Chirurgia a Trieste nel 1991, si specializza successivamente in Medicina Nucleare presso l’Università di Milano. Nel 2000 pubblica il libro “La Terapia dei Tumori con Gadolinio 159 in Risonanza Magnetica Nucleare “, in vista di un possibile impiego dell’isotopo radioattivo in Adroterapia, e di cui ottiene il Brevetto di produzione per la molecola Gadolinio159-Biotina.

Ma la Vita è mutevole nei suoi accadimenti, e nel 2001 vicende improvvise e drammatiche lo costringono a rivedere completamente le proprie cognizioni di MEDICINA, portandolo su un nuovo e diverso percorso, che lo obbliga a dieci lunghi anni di studio nel campo della BOTANICA, e più precisamente nell’impiego delle Piante Medicinali FRESCHE per indurre l’APOPTOSI nelle cellule umane tumorali maligne, caratterizzate, come noto, da aberrazioni cromosomiche (mutazioni genetiche).

L’esperienza medica sul campo, presso un piccolo ambulatorio privato di Trieste, benchè arricchita nel 2007 dalla pubblicazione del libro “Diventa Medico di Te Stesso” della “Editoriale Programma” di Treviso, si conclude nell’aprile del 2011, quando il dott. Giuseppe Nacci cessa di prendere in cura pazienti, a seguito dell’entrata in vigore, dal primo maggio 2011, delle nuove leggi dell’Unione Europea che proibiscono, da allora, proprio l’uso terapeutico delle Piante Medicinali FRESCHE.

Rimangono così due libri di questa lunga e sofferta esperienza “sul campo”: “Guariti dal Cancro senza Chemio: 23 casi clinici documentati di guarigione” e “Cancer Therapy: 23 Clinical Cases of Malignant Tumours cured without Chemo-Therapy”, entrambi pubblicati dalla “Editoriale Programma” di  Treviso, accanto ad un libro sulla minaccia rappresentata in tutto il mondo dalle centrali nucleari (Centrali nucleari: Chernobyl, Krsko, Fukushima, e dopo ? Conoscere il passato per preservare il futuro”, e ad un libro sul diabete (“Come affrontare il Diabete”): anche questi pubblicati presso la “Editoriale Programma” di Treviso.

 

Dal 2013 riprende i suoi vecchi studi di Geologia, di Astronomia e di Greco antico, che aveva purtroppo trascurato dopo i tempi dell’Università e del Liceo, affrontando così il grande mistero dell’ATLANTIDE, analizzato però dal punto vista scientifico, e di cui è appena uscito, sempre presso la “Editoriale Programma” di Treviso,  il primo dei cinque libri previsti sull’argomento: “L’ultima guerra di Atlantide, Vol. Primo: il Mondo Perduto”, 364 pagg.).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ultima guerra di Atlantide vol.1 – Il mondo perduto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ti potrebbe interessare…