Tutti i volti di Udine assolutamente da scoprire e amare

12.00

di Roberto Meroi
ISBN: 9788866430117

Descrizione

Leggendo gli incalzanti capitoli sulla Udine di Roberto Meroi vengono in mente più cose. Che una città che amiamo non può ridursi a una guida turistica, almeno di quelle che elencavano con pignoleria i vari monumenti, dai più ai meno rilevanti, descrivevano sala per sala i singoli musei, e aggiungevano in appendice i ristoranti consigliati e gli hotel con le loro due, tre o quattro stelle. Che per parlare di una città come Udine a un pubblico che la vuole maggiormente conoscere e apprezzare, occorre saper essere degli eccellenti divulgatori, parlare chiaramente a tutti, abbandonando la pretesa di dire tutto quello che si sa, e sfidando il rischio di apparire a volte un po’ generici. Che Udine, come ogni città, è fatta di un insieme di cose, superlative e modeste, importanti e minime, ma non è solo con le prime che ne possiamo interpretare il senso, tutt’altro: le atmosfere che una città sa ricreare sono composte da particolari a volte insignificanti, ma in corto circuito con grandi capolavori architettonici, con scenari naturalmente eleganti, con vedute mozzafiato. Che scrivere oggi di Udine significa calarsi in un microcosmo per forza di cose effimero, in cui ci sono dei numeri civici che corrispondono a caffè e negozi ora aperti, con nomi che sembrano oggi scolpiti nella pietra, ma che dopodomani (se non domani) probabilmente non lo saranno più e ci dimenticheremo anche che qualcuno li avesse tenuti aperti.
Roberto Meroi “fotografa” con abilità questa realtà, a volte così sfuggente, ma spesso anche così imponente, che ci sembra di conoscere ma che spesso non conosciamo per nulla, ci aiuta a capire quale strana città sia Udine, straordinariamente bella ma altrettanto straordinariamente sconosciuta, e proprio per questo fortunatamente ancora ai margini di un turismo aggressivo che non potrebbe che inesorabilmente consumarla.
Ci si potrebbe chiedere se libri come questo alla fine non contribuiscano proprio a ridurre la città a una prima donna del turismo di massa, che venda le sue bellezze nascoste al primo offerente. Non credo sia il caso di questo libro, che dovrebbe avere un suo fine diverso, più domestico, meno enfatico, più vicino a quel discreto sentire udinese che tanto ancora ci lega.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tutti i volti di Udine assolutamente da scoprire e amare”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

----