La chiesa di Sant’Andrea in Padova

30.00

Descrizione

L’imperatore Costanzo aveva fatto costruire questo tempio in onore degli apostoli e lo aveva dedicato al loro nome, dando disposizioni affinchè ospitasse il sepolcro suo e quello dei suoi sucessori, sia gli imperatori che le loro mogli, usanza questa che, fino ad oggi, è sempre stata rispettata. L’imperatore vi fece collocare anche il corpo di suo padre, Costantino. Nulla lasciava presagire che lì si trovassero i corpi i corpi delgi apostoli, nè vi era un luogo che appartisse consacrato ai corpi di Santi. Ma durante la ricostruzione di quel tempio ordinata da Giustiniano, gli operai scavarono tutto il pavimento, per eliminare tutto ciò che vi era di poco consono, e si accorsero di tre bare di legno, di cui si era persa memoria, con delle scritte che rivelavano trattarsi dei corpi dei Santi.
Sant’Andrea cui è dedicata la chiesa padovana, sarebbe stato trovato in una di quelle casse di legno. Lo assicura Procopio di Cesarea, storiografo graco che nel 527 era già a Costantinopoli come consigliere e segretario di Belisario. Fonte d’interessantissime notizie geografiche, storiche e finanziarie, rivelatesi di grande importanza per l’archeologia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La chiesa di Sant’Andrea in Padova”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *